Norme per i miniatleti ed i genitori (PB63Mini)

Un vademecum da rispettare, un vademecum utile per rendere il minibasket ancora più bello. Seguono tutte le norme dei miniatleti ed anche per i genitori:

  • Quando si arriva in palestra è buona educazione salutare gli istruttori e tutti i compagni di squadra.
  • Rispetto per i compagni di squadra.
  • Rispettare gli istruttori, i dirigenti e tutte le persone che lavorano per la società.
  • Rispetta tutte le cose presenti in palestra nonché i locali come gli spogliatoi ed i bagni.
  • Non gettare la spazzatura a terra, usa i cestini differenziando la carta, la plastica e l’umido.
  • Quando si entra in palestra portarsi tutto il necessario per affrontare la lezione, non bisogna andare di continuo dai genitori, loro devono solo guardarvi giocare.
  • Prima dell’inizio della lezione, attendere la fine del turno precedente fuori dal campo.
  • Alla fine della lezione è severamente vietato aspettare i genitori fuori dalla palestra, bisogna sedersi sulle panchine del campo e attendere l’arrivo dei genitori, comunicando poi al proprio istruttore il suo arrivo.
  • Durante gare ufficiali, amichevoli o dimostrazioni in pubblico indossare sempre l’abbigliamento della società.
  • Marchiare l’abbigliamento sportivo con il proprio nome.
  • Durante le gare dei trofei minibasket, tutti i bambini presenti in panchina devono seguire i propri compagni di squadra ed incitarli. Non si può abbandonare la panchina per andare dai genitori.
  • Rispettare l’avversario e il miniarbitro.
  • Quando l’istruttore ti convoca per una gara o per una manifestazione cerca di essere preciso, in caso di problemi avvertilo telefonicamente, in modo che possa avvertire un altro bambino che prenda il tuo posto.Mini 1 (11)

NORME PER I GENITORI

  • Rispettare sempre il lavoro degli istruttori, se avete problemi parlatene con il diretto interessato.
  • Durante la lezione di minibasket o durante una manifestazione non chiamate i vostri figli, c’è un istruttore che li segue.
  • Non entrate in campo per nessun motivo, sarà l’istruttore a chiamarvi se sarà necessario.
  • Avvisate sempre se a prendere il vostro bambino al termine della lezione, sarà un’altra persona.
  • Durante le gare o manifestazioni i vostri bambini si aspettano da voi applausi e sorrisi, si vince o si perde tutti insieme.
  • Rispettare le squadre avversarie e il miniarbitro (è un bambino come vostro figlio).
  • Non saranno accettati atteggiamenti provocatori nei confronti delle squadre ospiti, rischiando inutilmente un allontanamento dalla palestra.
  • Favorire nei processi educativi la cultura del fair play.
  • Evitate di suscitare e/o alimentare aspettative sproporzionate alle loro possibilità.
  • Non fate paragoni con altri bambini, ogni bambino ha i suoi tempi, voi rispettate quello di vostro figlio e lasciatelo divertire.

Queste norme non vogliono essere delle restrizioni, ma un modo per far crescere tuo figlio in un ambiente sano ed educativo.

Comments are closed.