Per le Lady di A2 alle porte il nuovo playout

Cambio di programma nel tabellone playout. Non sarà il Castel Carugate ma il San Salvatore Selargius l’avversaria della Galletto Carpedil Salerno Basket ’92 nel secondo turno dei playout, ultima chance per mantenere la Serie A2. Una serie di qui pro quo ha coinvolto tutte e quattro le società impegnate nei playout, convinte che gli accoppiamenti fossero diversi. La Fip ha invece comunicato le gare Serlargius-Salerno e Carugate-Ancona.

la serie A2 di Salerno

la serie A2 di Salerno

Le granatine saranno impegnate quindi sabato 30 aprile (ore 20:30) in gara 1 presso la struttura geodetica di Selargius (CA) contro le padrone di casa che hanno perso il doppio confronto con la Virtus Cagliari nel primo turno playout, pur partendo favorite grazie al quintultimo posto della regular season. E proprio in virtù di ciò nell’accoppiamento del secondo turno saranno le sarde a giocarsela con Salerno, che ospiterà gara 2, invece, mercoledì 4 maggio al PalaSilvestri. Eventuale gara 3 ancora in Sardegna il 7 maggio. Curiosità: nel San Salvatore gioca Giorgia Manfrè, che ha vestito la casacca salernitana per sei mesi nella scorsa stagione.

Così coach Sara Braida sull’impegno di sabato: “Selargius ha starting five competitivo, dovremo stare molto attente soprattutto all’esterna Di Gregorio che ha militato in A1 fino a qualche mese fa. Occhio anche a Ljubenovic che è stata miglior marcatrice del girone nord. Le sarde vanno spesso in contropiede e sfruttano molto la bravura dei due pivot. Dal canto nostro andiamo lì con fiducia, abbiamo recuperato qualche giocatrice rispetto agli ultimi impegni: stavolta non si può più sbagliare, bisognerà mettere grande intensità nell’arco dei quaranta minuti e provare a strappare un risultato positivo già in gara 1”.

Comments are closed.