Prima doppia doppia italiana per Tunstull “Sono contenta, ma ora c’è da pensare a Ragusa”

Da due mesi a questa parte l’americano è diventato la seconda lingua in casa Techmania Battipaglia.

Da Brooque Williams a Jewel Tunstull, due delle protagoniste nella preziosissima vittoria di Vigarano. 27 punti per la prima, miglior realizzatrice di giornata, e prima doppia doppia per il centro ex Northeastern University: “E’ stato un week-end perfetto. Era molto importante ottenere il primo successo e smuovere la classifica, così come dal punto di vista personale trovare il giusto ritmodice Tunstull -. D’altro canto mi sto affacciando in un campionato totalmente nuovo, dove il gioco è molto più duro e dove alcuni fischi arbitrali, vedi le infrazioni di passi, sono decisamente diversi. Ma pazienza, sto lavorando per migliorare sempre di più e per aiutare le mie compagne di squadra. Con il passare delle settimane, comunque, ci stiamo conoscendo sempre meglio e stiamo migliorando nel gioco corale”.

Jewel Tunstull  della Techmania Battipaglia

Jewel Tunstull della Techmania Battipaglia

Ma il motto “nulla è stato ancora fatto” regna sovrano nello spogliatoio di una Techmania che ieri ha iniziato la sua marcia di avvicinamento all’esordio casalingo. Domenica ore 18:00 al Pala Zauli contro la Passalacqua Ragusa: “L’emozione per questa gara sta iniziando a salireconclude l’americana -, affronteremo una delle migliori squadre dell’A1 ricca di giocatrici di valore e di grande esperienza. Noi, in ogni modo, proveremo a fare la nostra partita per cercare di metterle in difficoltà, dovremo giocare di squadra e sperare nell’apporto del nostro pubblico”.

Intanto proseguono i preparativi in vista della prima davanti al proprio pubblico: tra le novità la presenza dei gonfiabili e dell’animazione targata Eppi Lol all’esterno dello Zauli.

Comments are closed.