Prova di forza a Parma. Riga “Grandissima risposta della squadra”

Lo spirito che ci piace: rispetto per tutti ma paura di nessuno. Anche a Parma la Techmania Battipaglia sembra tutto tranne che una neopromossa, con grande personalità le Lady si impongono 63-77 e tornano a smuovere con merito la propria classifica.

Con Tunstull out per infortunio, la Techmania Battipaglia riesce già in avvio di gara a trovare sbocchi importanti nel pitturato. Le mani delle battipagliesi, però, non sono ancora caldissime e Parma ne approfitta: perché dopo l’iniziale 5-5, tripla di Ramò, le gialloblù piazzano un break di 8-0 (6 punti per Clark) che costringono Riga al timeout. Ma l’imprecisione sotto canestro la fa anche ancora da padrone ed a fine primo quarto il Lavezzini è sopra 22-14.

lady 2Svantaggio che la Techmania, con grande veemenza, spazza quasi del tutto via nei primi ottanta secondi della seconda frazione con un parziale di 0-6 che costringe questa volta Olivieri alla sospensione. Al rientro in campo Parma prova subito a rispondere ma la PB63 resta sul pezzo grazie anche ai punti di Ngo Ndjock e Williams, e proprio loro danno il là al contropiede chiuso da Tagliamento che vale il -2 (36-34). A completare la rimonta ci pensano prima Treffers e poi Bonasia bucando centralmente la difesa emiliana (41-42 all’intervallo lungo).

Proprio come finisce il primo tempo inizia anche la ripresa: Orazzo e Williams con il rispettivo palleggio-arresto-tiro regalano il massimo vantaggio alla Techmania (47-53) e costringono Parma a ritornare in panchina per riordinare le idee. Nonostante una Maznichenko propositiva in attacco, sua anche la tripla da metà campo allo scadere, Battipaglia tiene la testa avanti prima degli ultimi dieci minuti di gara dove gli attacchi fanno grossa fatica a segnare. L’ex Ngo Ndjock, miglior prestazione stagionale per lei, continua ad essere presente in fase offensiva realizza un paio di canestri che hanno il sapore di una vittoria che pesa e non poco: “Bellissima risposta da parte delle ragazze, la dimostrazione che il gruppo è determinante” – dice un raggiante coach Riga a fine partita – “Pian piano tutte stanno prendendo consapevolezza della propria forza, e la gara di questa sera è la conferma che se non giochi bene in questo campionato puoi perdere contro tutti”. Applausi al gruppo ma, parlando di singole ecco cosa dice il capoallenatore: “Williams è stata straordinaria (terza doppia-doppia per lei, ndr), Orazzo ormai è una certezza, Bonasia a tratti ha fatto davvero bene ma può ancora crescere tanto, Ramò e Tagliamento hanno fatto le cose giuste dando una grossa mano in difesa, ed infine un elogio a Treffers e Ngo Ndjock che hanno fatto un grandissima prestazione”.

LAVEZZINI PARMA-TECHMANIA BATTIPAGLIA 63-77 (22-14, 41-42, 57-62)

Lavezzini: Battisodo 2, Franchini , Corbani 2, Giorgi 8, Crudo 7, Maznichenko 21, Trevisan ne, Petrilli ne, Marangoni 2, Clark 15, Fatadey ne, Kritscher 4. Coach: Olivieri

Techmania: Orazzo 11, Marchetti ne, Tagliamento 4, Bonasia 8, Ngo Ndjock 14, Williams 20, Treffers 13, Russo F. ne, Diouf ne, Ramò 7, Costa ne. Coach: Riga

Comments are closed.