Riga e l’azzurro “Un sogno che si avvera”

Grande orgoglio”, un’emozione speciale descritta in sole due parole. Quella che ha vissuto, ed anche meritatamente, Massimo Riga ufficializzato, da poche ore, come nuovo capoallenatore della Nazionale Italiana Under 20 Femminile.

Massimo Riga

Massimo Riga

Un riconoscimento che gratifica allo stesso modo la Convergenze Givova Battipaglia divenuta grande anche e soprattutto per merito dell’operato del tecnico di Ostia che, dunque, si appresta a vivere una nuova avventura: “Devo dire grazie al Settore Squadre Nazionali, in particolare ad Andrea Capobianco ed al vice presidente Gaetano Laguardia per la fiducia che hanno riposto nella mia persona. Quello stesso grazie che rivolgo al presidente Rossini ed alla PB63Lady per avermi permesso in tutti questi anni di lavorare costantemente con le giovani e con il settore giovanile (l’under 20 della Treofan Lady è in lotta per il titolo di Campione d’Italia, ndr), ed anche a Nino Molino con il quale ho vissuto momenti fantastici e dal quale ho imparato tante cose in tanti anni di Nazionale vissuti al suo fiancoquesto il pensiero di Massimo Riga -. Tutto ciò rappresenta un sogno, indossare l’azzurro ti regala sensazioni uniche. L’augurio è quello di poter far bene nei prossimi mesi”.

Quelli nei quali le azzurre saranno impegnate dal 9 al 17 luglio a Matosinhos in Portogallo per l’Europeo di categoria: “Sono consapevole del fatto che, quello che faccio normalmente, dovrò farlo ancora meglio. L’augurio è quello di poter fare beneauspica sempre Riga -, è inutile però ora fare previsioni. Bisogna vivere passo dopo passo, sapendo che andremo incontro ad una nuova formula degli Europei”.

Comments are closed.