Serie A1 femminile. Allo Zauli, una O.ME.P.S. Givova Battipaglia falcidiata dalle assenze viene superata da Broni

Al PalaZauli, nell’incontro valevole per la diciannovesima giornata del campionato di serie A1 femminile “Sorbino Cup”, la O.ME.P.S. Givova Battipaglia, falciadata dalle assenze e ridotta all’osso a causa di infortuni e problematiche varie (indisponibili, tra le altre, Brown, Handy, El Habbab, Scarpato e Mazza) offre una prova di cuore e determinazione mettendo paura a Broni che, al termine di un match aperto per 40 minuti, la spunta imponendosi con il punteggio di 72-80.        

La cronaca del match.

Nei primi minuti del primo quarto (minuti all’insegna dell’equilibrio) Wojta chiama – Sasso risponde. Sono loro le firme dei canestri segnati dalle due squadre nei primi tre minuti del match (5-6). L’equilibrio, però, dura pochissimo: Broni, infatti, accelera di colpo e, al sesto minuto, trascinata da Milic e Wojta, è già sul +7 (9-16). A quel punto, però, arriva la reazione della O.ME.P.S. Givova che, grazie a due triple di Mataloni e Del Pero, si porta sul – 5 (15-20 al minuto 8). Ma il primo quarto è un’altalena: Broni, in breve, vola sul +10, prima che un’altra tripla di Del Pero riavvicini Battipaglia che chiude il primo quarto sul -7 (18-25). 

Nonostante le tante assenze, Battipaglia lotta con ardore e, ad inizio secondo quarto, si fa più vicina alle ospiti grazie ad una grande attenzione messa in fase difensiva. Nei primi 4 minuti del periodo, infatti, le biancoarancio concedono solo 3 punti alle ospiti riportandosi sul -6 (22-28 al 14′). Nella parte centrale del periodo, il distacco tra le due compagini resta sostanzialmente immutato: Broni segna molto meno di quanto fatto nella prima frazione … ma Battipaglia non ne approfitta fino in fondo e non riesce ad avvicinarsi più di tanto perché, nonostante l’encomiabile prestazione delle italiane, le assenze di Brown ed Handy sono pesanti e, soprattutto, la prestazione molto negativa offerta dalla Simon nel primo tempo complica ulteriormente le cose. Al 17′ siamo sul 26-33. Nei due minuti successivi, però, la O.ME.P.S. Givova ha un sussulto che la porta sul -3 (30-33), ma due sbavature in fase difensiva sono punite dalle ospiti che ricacciano subito indietro Battipaglia (tripla di Spreafico e canestro dall’area di un’ottima Greta Miccoli). Il punteggio non cambierà più. All’intervallo lungo, Broni è avanti di 8 (30-38).

Nel terzo quarto, Simon si scrolla di dosso l’apatìa del primo tempo mettendo a segno 5 punti rapidi che, al 22′, riportano Battipaglia sul -5 (35-40). La O.ME.P.S Givova c’è. Stoppata di Trimboli su Wojta lanciata in contropiede. Sul rapido ribaltamento, tripla da lontanissimo di Del Pero che significa -4 (38-42). Del Pero, però, non si ferma qui. Un’altra tripla della canturina porta le padrone di casa sul -3 (41-44), ma, subito dopo, 4 punti consecutivi di Gatti portano Broni sul +7 (41-48 al 25′). La coperta di Battipaglia, però, oggi è cortissima e le ospiti, riorganizzatesi, non hanno problemi a riportare in doppia cifra il proprio vantaggio (43-53 al 27′). Nella parte finale del periodo, con grinta encomiabile, la O.ME.P.S. Givova si rifà sotto e, grazie a 4 punti preziosi di un’ottima Cremona e ad una tripla di Mataloni, conclude il terzo periodo sotto di 6 (50-56 al 30′). 

L’ultimo quarto è assai emozionante. Nei primi due minuti si segna tanto da una parte e dall’altra (57-64 al 32′). Una splendida Cremona riporta Battipaglia sul -5 (59-64 al 33′). Simon, poco dopo, dalla lunetta, completa un gioco da tre punti che riporta le biancoarancio sul -4 (62-66). Ma la costante di serata è che, ogni volta che le padrone di casa sembrano poter effettuare l’aggancio, Broni reagisce sempre. Lo fa anche stavolta, riallungando sul +9 (62-71 al 34′). Il tempo passa inesorabile e la O.ME.P.S. Givova non riesce ad avvicinarsi: 64-73 al 37′. Una tripla da casa sua di una eccellente Del Pero esalta e fa sognare allo Zauli la rimonta (67-73), ma Togliani, pochi secondi dopo, risponde allo stesso modo: tripla e nuovo + 9 ospite (67-76). Sembra finita, ma Battipaglia non vuole arrendersi e lotta fino al termine: una tripla del capitano Trimboli riporta le biancoarancio sul -6 (72-78). Poco dopo, Del Pero ha la palla del -3, ma il suo tentativo viene sputato via dal ferro che, insieme al pallone, infrange le residue speranze di aggancio di una Battipaglia che, nonostante un cuore enorme, esce sconfitta, consolando con l’ottima prestazione offerta dalle italiane, comprese delle “under” molto intraprendenti. Al suono della sirena conclusiva, è Broni ad esultare e ad imporsi con il punteggio di 72-80.        

 

TABELLINO DEL MATCH

 

O.ME.P.S. GIVOVA BATTIPAGLIA

Mataloni 6, Del Pero 15, Sasso 5, Simon 18, Trimboli 14, Cremona 14, Brown N.E., Mattera N.E., Handy N.E., El Habbab N.E. Coach: Matassini.  

ELCOS BRONI  

Togliani A. 11, Wojta 8, Milic 15, Premasunac 15, Spreafico 12, Miccoli 11, Capra N.E., Strozzi N.E., Smorto, Gatti V. 8. Coach: Fontana.

 

Ufficio Stampa Polisportiva Battipagliese

 

  

Comments are closed.