Serie B Femminile. L’Ortopedia Medical Tech Battipaglia supera Taranto in rimonta.

Al PalaZauli, nell’incontro valevole per la nona ed ultima giornata di andata del campionato di Serie B Femminile, Girone F, una L’Ortopedia Medical Tech Battipaglia piuttosto incerottata (assenti De Rosa, De Feo, Di Martino e Bisogno con Mazza che, convocata, non è entrata in campo e Mattera che ha giocato con la bronchite) supera, in rimonta, la Lowengrube Ad Maiora Taranto dopo un brutto primo tempo riscattato da una volitiva ripresa. Insomma, la bella Battipaglia ammirata nelle prime giornate di campionato non è ancora guarita del tutto, ma la convalescenza permette di portare a casa due punti importanti per la classifica. Risultato finale: 63-57.  

La cronaca.

Primo quarto molto complicato per Battipaglia che, nonostante l’immediato, ma illusorio 4-0 iniziale, patisce l’aggressività della compagine ospite che gioca 10 minuti di notevole intensità tenendo un ritmo altissimo che crea non pochi grattacapi alle padrone di casa entrate in campo non concentratissime. Taranto, nel primo quarto, è efficace e dinamica il che le consente di chiudere sul +9 la prima frazione (10-19).

La prima metà del secondo quarto ripropone il medesimo scenario visto nei primi 10 minuti. Taranto corre di più e gioca meglio. Battipaglia è poco lucida, poco attenta e poco brillante. Al 15′, le ospiti sono sul +11 (16-27). A quel punto, però, L’Ortopedia Medical Tech si sveglia. Le bianco-arancio cominciano a giocare in maniera aggressiva ed i risultati si apprezzano immediatamente: sono Mattera e Scarpato, in particolare, le protagoniste di un secondo quarto che, le padrone di casa, chiudono in scia alle ospiti. All’intervallo lungo, Taranto è ancora avanti, ma di appena 2 punti (27-29).

Nel terzo quarto prosegue il crescendo di Battipaglia che, ora, gioca meglio delle pugliesi. Nella prima metà del terzo periodo L’Ortopedia Medical Tech corona il lungo inseguimento prima agganciando e poi superando le ospiti: al 25′, le bianco-arancio sono sul +5 (32-27). Battipaglia, ora, viaggia a velocità sostenuta, trascinata dalle triple (ben tre in rapida sequenza) e dalla grinta di una splendida Scarpato. Taranto, però, non ci sta e, nella parte finale della frazione, prova a riorganizzarsi e ad imbastire un primo tentativo di rimonta … tentativo che, però, non va a buon fine. Al 30′, L’Ortopedia Medical Tech conduce per 47-42.

L’inizio dell’ultimo quarto è molto intenso, grazie a due squadre impegnate a dare tutto per portare a casa il successo. Ed è in questa fase che Battipaglia dà lo strappo decisivo, quello che le permette di portare a casa la vittoria, grazie ad una Montiani letale dalla distanza (le sue due triple ravvicinate sono due macigni sulle speranze di rimonta delle ospiti). La Lowengrube ci prova ancora a rimontare, ma, nonostante un’ottima prestazione corale e una eccellente Lacitignola, deve arrendersi a una L’Ortopedia Medical Tech che non si fa sorprendere e vince un match che, per la bravura di Taranto e per propri demeriti, si era fatto complicatissimo. Il finale è di 63-57 in favore di una Battipaglia che coglie due punti pesanti che le permettono di chiudere il girone di andata con un bilancio di 6 vittorie e 3 sconfitte.  

 

L’ORTOPEDIA MEDICAL TECH BATTIPAGLIA

Cremona 13, Scarpato 14, Montiani 8, Sasso 11, Chiapperino, Opacic 11, Mazza N.E., Mattera 6, Coppola N.E., Santoli N.E., Chiovato. Coach: Di Pace. 

LOWENGRUBE AD MAIORA TARANTO

De Mitri F. N.E., De Mitri A., Caminiti, Donzelli N.E., Lacitignola 22, Ciminelli 9, Tolardo 15, Boccadamo 11, Cimmino N.E., Capriulo. Coach: Palagiano.

 

Ufficio Stampa Polisportiva Battipagliese

Comments are closed.