Serie B femminile. Brutta sconfitta per la O.ME.P.S. Givova Battipaglia

Nell’incontro valevole per la sesta ed ultima giornata della fase ad orologio del campionato di serie B femminile girone “A” Campania, una O.ME.P.S. Givova Battipaglia irriconoscibile viene superata nettamente, tra le mura amiche, dalla Virtus Basket Ariano Irpino. Allo Zauli, finisce 43-66.

Sì, irriconoscibile. Perché la Battipaglia vista oggi allo Zauli non è neanche lontana parente sia della squadra che, assai spesso, si è espressa brillantemente in campionato (tanto da conquistare il primo posto a suon di vittorie) sia di quella, gagliarda e combattiva che, appena pochi giorni fa, si era comportata molto bene in occasione delle “Final4” di Coppa Campania. La Battipaglia di stasera ha offerta una prestazione ampiamente negativa. 

Quella di stasera, infatti, è stata una O.ME.P.S. Givova incolore fin dall’inizio, fin dai primi minuti. Pronti-via e le ospiti scappano sul 2-8. Battipaglia, a quel punto, offre un’immediata reazione (l’unica di serata) e, dopo una tripla di Patanè, si riporta in scia (7-8 al 5’). Ma, come detto, quello appena descritto sarà l’unico momento di luce in una serata buia per le padrone di casa. Le ospiti, infatti, riallungano immediatamente trascinate dai canestri di un’ottima Rios e di una Scibelli molto volitiva. Al 10’, complice una Battipaglia molto negativa in fase offensiva (appena 9 punti segnati e tanti errori al tiro nella prima frazione) Ariano Irpino è già sul +7 (9-16).

Nel secondo quarto le cose non migliorano affatto. Battipaglia, infatti, continua a segnare pochissimo … e se rimane in partita è perché le ospiti, nella seconda frazione, non fanno molto meglio (Ariano segna appena 3 punti in più rispetto alle biancoarancio nel secondo periodo). Per Ariano Irpino, oltre a Rios e Scibelli (la quale, però, ha già 4 falli sul groppone) è molto positivo anche il contributo di Orchi. All’intervallo lungo, le ospiti sono avanti di 10 (19-29).

E le cose, se possibile, peggiorano ulteriormente nel terzo quarto. La reazione di Battipaglia, infatti, non c’è. A differenza di Ariano Irpino che, invece, c’è eccome … e che, nonostante il non utilizzo di Scibelli nel periodo, aumenta in maniera considerevole il proprio vantaggio, sospinta da una eccellente Orchi (7 punti per lei nel terzo quarto). Dall’altra parte, come detto, la O.ME.P.S. Givova non c’è proprio e gli 8 punti realizzati nella frazione (per un totale di appena 27 nei primi 30’) la dicono tutta sulla serata assai negativa delle biancoarancio. Al 30’, le ospiti hanno la vittoria in tasca (+19, 27-46).

La serata, molto negativa, si conclude molto negativamente. Perché, se è vero che Battipaglia riesce quantomeno a realizzare un discreto numero di punti nell’ultimo quarto (16), non solo non riesce a rientrare in partita, ma scivola ancora più lontana dalle ospiti che, di punti, ne mettono a segno 20 nell’ultima frazione con, sugli scudi, una splendida Orchi … la migliore, insieme a Rios e Scibelli. Il finale, allo Zauli, è di 43-66. Per Ariano Irpino una vittoria meritata e, praticamente, mai in discussione. Per Battipaglia una serata ed una prestazione da dimenticare in fretta e da non replicare da qui alla fine di una stagione che presenterà appuntamenti importanti e da non fallire.

 

TABELLINI DEL MATCH

 

O.ME.P.S. GIVOVA BATTIPAGLIA

Montiani 3, Scarpato 2, Sasso 2, De Feo 6, Panniello 1, Opacic 2, Mazza, Patanè 8, Germano 6, De Rosa 10, Di Martino 3. Coach: Di Pace.  

FARMACIA DEL TRICOLLE ARIANO IRPINO      

Rios 23, Orchi 15, Cossa 8, Porcu 2, Cozzolino, Di Donato, Russo, Ottaviano 8, Scibelli 10, Sanchez N.E., Pastore, Cifaldi. Coach: Paparo.

 

Ufficio Stampa Polisportiva Battipagliese                                                     

Comments are closed.