Serie B femminile. Playoff. Una immensa O.ME.P.S. Givova Battipaglia espugna Fiorenzuola D’Arda e vola in finale. 

Non smette di stupire la O.ME.P.S. Givova Battipaglia di serie B femminile. A Fiorenzuola D’Arda, nel match di ritorno della semifinale dei playoff di serie B femminile, le ragazze di coach Di Pace superano autorevolmente le padrone di casa del Basket Club Val D’Arda bissando il successo ottenuto all’andata e qualificandosi per la finale dei playoff nella quale troveranno, a sorpresa, la Virtus Cagliari (capace di imporsi 75-45 sul San Raffaele Roma ribaltando il -17 dell’andata). Ora, tra la PB63 e la storia (vale a dire avere due squadre in serie A) ci sono soltanto due partite … quelle che, tra qualche giorno, vedranno Battipaglia affrontare la formazione isolana. Al Palazzetto dello Sport di Fiorenzuola D’Arda finisce 43-54.

La cronaca del match.

Battipaglia si presenta a Fiorenzuola D’Arda con un rassicurante +14, ma anche con la voglia di non speculare sul vantaggio conseguito 8 giorni fa al PalaZauli. Lo dimostra l’atteggiamento con il quale le biancoarancio scendono in campo fin dal primo quarto … periodo nel quale la O.ME.P.S. Givova è brava a mettere la testa avanti grazie, in particolar modo, all’ottimo impatto sul match di Mazza (6 punti per lei nella prima frazione). Alle padrone di casa, non basta il brillante avvio di Podestà (8 punti nel primo quarto per il capitano di Val D’Arda). Al 10’, Battipaglia è sul +4 (13-17).

Il secondo quarto fa registrare il leggero riavvicinamento operato dalle padrone di casa, sospinte ancora da Podestà e da Minichino. Ma Battipaglia c’è e controlla il match e il discorso qualificazione senza particolari patemi. Nella frazione, sono i 4 punti di Cremona i più pesanti in casa biancoarancio … perché sono quelli che permettono alle ospiti di chiudere il primo tempo in vantaggio, sebbene di una sola lunghezza.  All’intervallo lungo, Battipaglia è avanti di 1 (26-27). Ma, nel doppio confronto, la O.ME.P.S. Givova viaggia su un tranquillizzante +15.   

Nel terzo quarto, ecco il perentorio allungo di Battipaglia che, grazie a 10 minuti splendidi, di fatto chiude qua il discorso qualificazione … oltre a mettere una seria ipoteca sulla vittoria del match di giornata. Ad essere particolarmente brillante, nel periodo, è la fase difensiva: Battipaglia, infatti, subisce appena 4 punti nella frazione. In attacco, i 14 punti realizzati (grande protagonista ancora una splendida Cremona con 8 punti … molto bene anche Sasso con 4 punti) rappresentano un prezioso bottino . Al 30’, la O.ME.P.S. Givova è avanti di 11 (30-41) nel match in corso e di 25 nel doppio confronto.   

Con la qualificazione in tasca e la vittoria del match assai vicina, Battipaglia non deve fare altro che mantenere concentrazione e lucidità fino al termine del match … e le ragazze di coach Di Pace ci riescono alla grande, mostrando maturità e solidità notevoli. Nell’ultimo quarto, infatti, Val D’Arda resta a distanza di sicurezza: il distacco tra le due compagini resta immutato e la O.ME.P.S. Givova si aggiudica il match con 11 punti di vantaggio e, soprattutto, vola in finale dove, tra qualche giorno, sfiderà la Virtus Cagliari per scrivere un’altra pagina di storia, ossia per avere due squadre in serie A. Per Battipaglia, è Cremona la migliore con 18 punti. Al Basket Club Val D’Arda non basta l’ottima prestazione di Podestà, autrice di 20 punti.

 

TABELLINI DEL MATCH

 

BASKET CLUB VAL D’ARDA

Podestà 20, Periti 2, Minichino 6, Rizzi 4, Bertoni, Rocca N.E., Zane 4, Fabbricini 7, Ampollini M. N.E., Ampollini A. N.E., Nonni, Perciasepe. Coach: Russo.

O.ME.P.S. GIVOVA BATTIPAGLIA

Cremona 18, Scarpato, Sasso 7, Montiani, De Feo 1, Opacic 7, Mazza 10, Germano, De Rosa 5, Patanè 6. Coach: Di Pace.

 

Ufficio Stampa Polisportiva Battipaglia

Comments are closed.