Serie B femminile. Vittoria pesantissima per la Treofan Givova Battipaglia

Nella nona giornata (seconda di ritorno) del campionato di serie B femminile, girone A Campania, la Treofan Givova Battipaglia, grazie ad un’ottima prestazione, coglie un successo importantissimo sia perché le consente di difendere il primato solitario in classifica, sia perché ottenuto contro l’Olimpia Capri, squadra di indubbio valore. Al Pala Zauli, finisce 58-52 in favore delle ragazze di coach Di Pace.

La Treofan Givova Battipaglia conduce il match fin dall’inizio … o quasi. Solo nei primi minuti, infatti, complice un approccio morbido, le biancoarancio sono costrette a rincorrere: le ospiti, nei primi 2 minuti, piazzano un parziale di 0-6. È un canestro dall’area di Scarpato a interrompere il digiuno di Battipaglia che, da qual momento (e fino al termine) offrirà un buon basket. A salire in cattedra, nel primo periodo, è un’ottima Sasso: l’ala della Treofan Givova realizza ben 8 punti nei primi 10 minuti di gioco risultando determinante nel sorpasso effettuato dalle padrone di casa che, al 10′, si presentano in vantaggio di 2 punti (15-13).

Nel secondo quarto, la sfida prosegue sui binari di un sostanziale equilibrio. A una Battipaglia intraprendente che prova a scappar via risponde ogni volta, puntuale, una coriacea Capri che ha tutta l’intenzione di giocarsi le proprie chance fino all’ultimo. La partita, sebbene caratterizzata da un punteggio piuttosto basso, è bellissima e combattuta, anche in questo secondo periodo nel quale Battipaglia guadagna altri due punticini preziosi, grazie, in particolar modo, a De Rosa, Opacic e Mazza, autrici di 4 punti ciascuna nel secondo quarto. Capri, però, c’è e, grazie soprattutto ai canestri di Gallo ed Ermito, riesce a limitare i danni presentandosi all’intervallo lungo in ritardo di appena 4 lunghezze. Al 20′, la Treofan Givova Battipaglia conduce per 29-25.

Il terzo quarto ripercorre pressappoco le tematiche del quarto precedente. Il match è intenso ed equilibrato. Si segna poco, ma si lotta strenuamente e con generosità. Battipaglia ha il merito di guadagnare un altro prezioso punto nel periodo: importantissimi, in questo senso, altri 4 punti di Mazza e i 5 di Scarpato (Mazza e Scarpato autrici entrambe di una prova rilevante). Capri, dal canto suo, non demorde e mette in evidenza, nella frazione, un’assai positiva Seskute. La partita, insomma, è tutt’altro che decisa. Al 30′, Battipaglia è avanti di 5 (40-35).

È l’ultimo quarto a decidere il match. Ed è nell’ultimo quarto che Battipaglia la vince, aggredendo, famelica, i primi minuti della frazione finale. Due triple pesantissime di Sasso e Mazza portano le padrone di casa sul +9 (46-37). Sembra fatta, ma Capri, con orgoglio, si riporta sotto (46-41) prima che Battipaglia operi un ulteriore e decisivo allungo che la porta fino al +13 (54-41). È fatta. La Treofan Givova è diventata praticamente irraggiungibile e solo un lieve calo nel finale (a vittoria ampiamente ipotecata) consente alle ospiti di ridurre il gap. Al suono della sirena conclusiva, è Battipaglia ad esultare e a portare a casa, con pieno merito, una vittoria assai preziosa. Ma Capri, va detto, esce dal campo a testa altissima. Allo Zauli, il finale è di 58-52.

 

TREOFAN GIVOVA BATTIPAGLIA – OLIMPIA CAPRI 58-52 (15-13; 29-25; 40-35; 58-52)

 

TREOFAN GIVOVA BATTIPAGLIA 

Bisogno N.E., Scarpato 11, Sasso 15, De Feo, Panniello, Opacic 10, Mazza 16, Patanè, Germano, De Rosa 6, Di Martino. Coach: Di Pace.  

OLIMPIA CAPRI

Vuotto N.E., Ermito 13, Rizzati, Markovic 2, Zanichelli, Gallo 15, De Michele 2, Pastena N.E., Carcaterra 6, Seskute 14. Coach: Falbo.

 

Ufficio Stampa Polisportiva Battipagliese  

 

    

      

Comments are closed.