Serie B maschile. Nota della PB63 in merito al match di domani a Capo D’Orlando

In merito al match di Serie B maschile che, domani pomeriggio, vedrà impegnata la Treofan Givova Battipaglia al PalaValenti di Capo d’Orlando sul campo dell’Irritec Costa D’Orlando, la società PB63 esprime profondo rammarico per non essersi vista accolta, da parte della società siciliana e nella persona del Suo presidente, Mauro Giuffrè, la propria proposta di rinvio del match.

Tale richiesta era stata da noi avanzata non per temporeggiare al fine di conseguire un vantaggio “tecnico” (vale a dire non per recuperare infortunati o inserire altri giocatori) dal momento che tutti sono a conoscenza della nostra situazione e del fatto che, venuto meno il sostegno di uno sponsor molto importante, noi, da qui alla fine della stagione, disputeremo le partite nelle condizioni attuali, vale a dire con un roster fatto di ragazzi giovanissimi (e, tra essi, anche tanti minorenni).

La ragione della nostra richiesta era, invece, motivata dalle avverse condizioni meteo che ci costringeranno ad un viaggio particolarmente impervio, per non dire pericoloso … il che è motivo di preoccupazione per tutti noi e di apprensione per i genitori dei più giovani tra i convocati.

Disputare il match domani o tra quindici giorni non avrebbe fatta alcuna differenza: viste le nostre attuali condizioni, né ora né tra quindici giorni saremo in grado di competere con Costa D’Orlando.

Insomma, lo ribadiamo: il nostro interesse era quello di tutelare l’incolumità di tutti i nostri atleti, con un pensiero particolare per i più giovani tra essi.  

Questo diniego (che, come detto, ci amareggia particolarmente) è contrario a quello spirito sportivo che dovrebbe sempre regolare i rapporti tra le varie società.

 

Ufficio Stampa Polisportiva Battipagliese

Comments are closed.