Serie B maschile “Old Wild West”. Altra sconfitta per la Treofan Givova Battipaglia

Nell’ottava giornata del campionato di serie B “Old Wild West” arriva l’ottava sconfitta di fila per la Treofan Givova Battipaglia. I ragazzi di coach Serrelli, infatti, sono stati superati nettamente, allo Zauli, dall’Olimpia Bawer Matera che, imponendosi con il punteggio di 50-94, oltre ad ottenere due punti preziosi, conserva anche il primato in classifica.  

La cronaca del match.

All’inizio del primo quarto si segna pochissimo. Dopo 4 minuti e mezzo, infatti, il risultato è appena di 4-4. Tra l’altro, questi 8 punti totali portano la firma di due soli giocatori: Ronconi per Battipaglia e Cena per Matera. A metà del primo periodo, il primo strappo del match: a realizzarlo sono gli ospiti che, nel giro di 3 minuti, piazzano un parziale di 0-8, grazie soprattutto ai canestri di Cena e Del Testa. All’8′, Matera è avanti 4-12. L’inerzia, negli ultimi minuti del quarto, non cambierà di molto. Al termine del primo periodo, Matera è avanti di 7 (8-15). 

All’inizio del secondo quarto, sul 10-19, veemente reazione di Battipaglia. Tutto parte da un gioco da 4 punti (tripla messa più fallo subito con libero trasformato) firmato Martino. Nell’azione successiva, Del Vacchio ruba palla e subisce un fallo antisportivo: i conseguenti 2 tiri liberi portano i biancoarancio sul 16-19. Poi, i canestri dall’area di Dispinzeri e Martino completano un parziale di 10-0 che, al minuto 13, porta Battipaglia al sorpasso (20-19). A quel punto, però, è Matera a reagire … e lo fa con forza. In tre minuti, infatti, gli ospiti segnano ben 15 punti, subendone appena 3. Al 16′, il punteggio è di 22-34. Matera, però, è tutt’altro che sazia e continua spingere fino alla fine del quarto, aumentando in maniera considerevole il proprio vantaggio. All’intervallo lungo, gli ospiti sono avanti di 20 (26-46) .   

Il secondo quarto prepotente di Matera condiziona anche lo svolgimento del terzo periodo. L’inerzia del match, infatti, è saldamente nelle mani degli ospiti che, guidati da Cena, Del Testa e De Leone, sono in pieno controllo del match. Battipaglia, insomma, è in grande difficoltà, ma ha il merito di mettere in campo (e per tanti minuti) un numero importante di giovani. Gli ospiti, intanto, sono inarrestabili e continuano a spingere, trovando in Battaglia e Merletto altri protagonisti. Con il passare dei minuti, inesorabile, lo svantaggio si fa sempre più ampio per la Treofan Givova Battipaglia, complice una Matera alla quale riesce praticamente tutto. Al 30′, gli ospiti sono avanti di 31 (37-68).   

L’ultimo quarto, come facilmente intuibile dal punteggio, ha poco da dire e gli ultimi 10 minuti, piuttosto mestamente, scivolano via rapidi, con Matera che continua a condurre con estrema facilità e a spingere forte e Battipaglia che prova a difendersi come può. Ma gli ospiti sono incontenibili e, oltre a segnare tanto, portano tanti giocatori in doppia cifra (alla fine saranno ben 5). Risultato di tutto ciò è che il divario, nell’ultima parte del match aumenta a dismisura e punisce troppo severamente una Treofan Givova Battipaglia che, sebbene in giornata negativa, in campo ha messo tutto ciò che aveva. La vittoria, meritatissima, va all’Olimpia Matera che espugna lo Zauli (mantenendo anche la vetta della classifica) con il punteggio di 50-94.  

 

RISULTATO FINALE  50-94 (8-15; 26-46; 37-68; 50-94) 

TABELLINO DEL MATCH    

TREOFAN GIVOVA BATTIPAGLIA

Santoro 2, Federico 3, Martino 13, Melillo 3, Locci 8, Visconti, Dispinzeri 7, Del Vacchio 2, Murolo 4, Vietri, Coppa 2, Ronconi 6. Coach: Serrelli.

OLIMPIA BAWER MATERA

Del Testa 19, Cena 11, Battaglia 18, Sereni 7, Merletto 12, Datuowei 6, Mancini, Buono 3, De Leone 16, Cesano 2. Coach: Origlio. 

Ufficio Stampa Polisportiva Battipagliese

Comments are closed.