Serie B. Termina con una sconfitta la stagione di Battipaglia

Al PalaZauli, nell’incontro valevole per la quattordicesima ed ultima giornata del campionato di Serie B Femminile, una coraggiosa L’Ortopedia Medical Tech O.ME.P.S. Battipaglia tiene testa per 36 minuti alla corazzata Blue Lizard Basket Capri arrendendosi alla compagine isolana solo all’apice di un convulso finale. Risultato finale: 47-61.

La cronaca.

Nel primo quarto, partenza a razzo da parte di Capri che, dopo appena due minuti, è già sul +6 (0-6). Ma la reazione di Battipaglia è pronta ed efficace, tant’è vero che, a metà frazione, sono le magenta ad essere avanti di 1 (7-6). Nella seconda parte del primo periodo, sono ancora le padrone di casa a farsi preferire: Mazza, Logoh, De Feo e Seka, con il loro grande dinamismo, mettono a soqquadro la difesa di una compagine ospite che, finora, si sta reggendo quasi esclusivamente su una poderosa Dacic (già 8 punti e innumerevoli rimbalzi per lei). Al 10′, Battipaglia è avanti di 3 (15-12).

Ritmi elevati, ma pochissimi canestri nella prima metà del secondo quarto. Il copione è il medesimo della prima frazione: la velocità e la coralità delle padrone di casa, la fisicità delle ospiti sempre guidate da Dacic. Al 15′, intanto, il Blue Lizard ha ribaltata la situazione (18-20). Nell’ultima parte del primo tempo si assiste a un duello spettacolare tra Logoh e Dacic che, a suon di canestri, si sfidano in un esaltante crescendo di adrenalina. Oltre a loro, anche Seka e De Feo si producono in giocate di qualità: è per questo che, all’intervallo lungo, è L’Ortopedia Medical Tech O.ME.P.S. ad essere in vantaggio (+5, 34-29).

Ad inizio terzo quarto, rapida rimonta da parte di Capri che, nel giro di due minuti, agguanta il pareggio (34-34) con la solita Dacic grande protagonista. Ma Battipaglia non ci sta e risponde prontamente: sono Logoh e Montiani a firmare il nuovo allungo delle magenta che, a metà frazione, tornano a mettere la testa avanti (41-37). Il match è davvero emozionante: le due squadre hanno qualità e voglia di vincere e tutto ciò rende la gara appassionante oltre che molto equilibrata: non sorprende, allora, che il punteggio, al termine del terzo periodo, dica 45-45.    

Nei primi minuti dell’ultimo quarto, complici la stanchezza e la tensione, non si segna praticamente mai. Sono le ospiti, in questa fase, a fare leggermente meglio: a metà del quarto periodo, il Blue Lizard è avanti di 2 (47-49). Poi, il finale che non ci si aspetta: Battipaglia, negli ultimi minuti, paga la stanchezza, l’inesperienza e il nervosismo per delle decisioni arbitrali non condivise. Capri, squadra esperta, è brava a capire e sfruttare la situazione e a gestire con lucidità e sangue freddo gli ultimi infuocati minuti nei quali le padrone di casa non segnano più arrendendosi così al Blue Lizard che vince di 14 (47-61), scarto che va a punire in maniera eccessiva una L’Ortopedia Medical Tech O.ME.P.S. che, nonostante la giovanissima età, si è battuta alla pari al cospetto di una squadra di grande spessore tenendole testa in maniera valentissima. 

 

RISULTATO FINALE 47-61 (15-12; 34-29; 45-45; 47-61)

TABELLINO DEL MATCH

L’Ortopedia Medical Tech O.ME.P.S. Battipaglia

Logoh 6, Seka 10, Bisogno 4, Mazza 8, Montiani 5, Chiapperino 2, Catarozzo, Dione 4, De Feo 8, Susca, De Rosa, Chiovato. Coach: Di Pace.

Blue Lizard Basket Capri

David 9, Rios 10, Shaxon 2, Porcu, La Piccirella N.E., Gallo 10, Maggi 12, Falanga N.E., Dacic 18. Coach: Falbo.

 

Ufficio Stampa Polisportiva Battipagliese         

     

Comments are closed.