Serrelli ed i ricordi di Capobianco, Roggiani, Infante e la Finale del 1982

Altra figura storica della PB63 è Antonio Serrelli, attuale dirigente responsabile del settore maschile ma conosciuto da tutti come il Prof.. Con lui abbiamo parlato di…

Una vita trascorsa nella pallacanestro, più gioie o più dolori?

Sicuramente più gioie, perché ritengo sia già positivo poter creare nel corso di una stagione dei gruppi con i quali vivere tutto quello che accade di volta in volta durante l’anno sportivo. Questo, per me, è già una grande gioia, poi sportivamente parlando tutto può cambiare per aspetti come la capacità o la fortuna. Detto questo, però, non bisogna dimenticare che le delusioni possono aiutare a crescere”.

Dovendo scegliere, quali sono i tre personaggi che ricorda maggiormente?

Il primo è Guglielmo Roggiani, coach con il quale iniziammo un progetto nuovo, a livello giovanile, raggiungendo risultati prestigiosi con la PB63. Poi direi Andrea Capobianco, a distanza di tempo si può tranquillamente dire che sia stata una scommessa vinta. Proprio con la PB63, infatti, iniziò il suo percorso da allenatore. Per quanto riguarda, invece, il terzo personaggio, preferisco non fare nomi perché dovrei elencarne diversi”. serrelli

In tanti cresciuti nel settore giovanile della PB63 sono poi arrivati al grande basket, c’è qualcuno che l’ha sorpresa più degli altri?

Dovendo scegliere direi Luca Infante. Quando arrivò a Battipaglia dalla società di Nocera non sembrava futuribile, ed invece lui è l’esempio lampante che è il lavoro paga sempre. Arrivare in A1 o in Nazionale non è da tutti”.

Sognando la Finale Nazionale con l’under 18 Eccellenza del presente, qual è la Finale più bella che ha vissuto?

Tutte sono state belle, ma dovendo scegliere direi quella di Bormio del 1982 con un gruppo composto prevalentemente da battipagliese, e quindi soddisfazione doppia. Ricordo che battemmo diverse squadre di prestigio, tra cui la Fortitudo, poi perdemmo la finale per il 5° posto con il Livorno di Garri e Giachetti”.

Comments are closed.