Solo sfiorata la vittoria a Solofra. Porfidia “Peccato, ma bene l’atteggiamento”

Un sabato sera di difficile interpretazione. Da una parte il rammarico per l’occasione persa, dall’altra comunque la convinzione di essere ritornati quelli di due settimane fa. In casa della capolista, nonché imbattuta Cab Solofra, la Techmania Battipaglia sfiora soltanto la vittoria (finisce 67-63).

In terra irpina si giocano quaranta minuti di un basket tattico ma allo stesso tempo emozionante, con i due coach che dimostrano di aver preparato nei minimi dettagli la sfida. Quella che, in parole povere, è il big match dell’11° giornata del girone B di serie D. Ed il campo, come detto, rispetta in pieno le premesse: la Techmania all’inizio piazza un break di 0-5, ma Solofra risponde immediatamente. Questo, di fatto, sarà il leitmotiv di tutto l’incontro.

Luca Fabiano, miglior realizzatore di questa sera

Luca Fabiano, miglior realizzatore di questa sera

Brava a restare sempre attaccata al punteggio, nonostante il momentaneo 42-33 di inizio ripresa, la Techmania Battipaglia piazza la grande zampata nel terzo periodo. Senza tre pedine importanti come Trapani, Santucci e Santoro, sponda irpina mancava invece Di Lauro, la PB63 riesce a ribaltare lo svantaggio mettendo di nuovo davanti la testa prima degli ultimi dieci minuti (45-48) grazie anche ai canestri di Fabiano (record di 39 punti frutto di un 15/26 dal campo). La risposta da una parte e dall’altra è costante e non smette di cessare fino alla sirena lunga.

A pochi secondi dalla fine la prima della classe comanda 66-63 ma deve difendere contro l’attacco ospite, un attacco che prova a giocare per i due punti. La penetrazione di Palmentieri, però, non viene premiata dal fischio degli arbitri e così arriva la terza sconfitta di fila per una Techmania Battipaglia che: “Per trentacinque minuti ha giocato una partita davvero attenta mettendo in difficoltà Solofraspiega coach Raffaele Porfidia -. Poi, purtroppo, la mancanza di lucidità ha preso il sopravvento negli ultimi cinque minuti, peccato perché avremmo dovuto avere la capacità di vincere. Mi rendo conto, però, che gli infortuni stanno condizionando gli altri che di fatto sono costretti ad un minutaggio maggiore. Ci prendiamo, comunque, questa sconfitta, ma con la consapevolezza che l’atteggiamento di stasera è quello giusto”.

CAB SOLOFRA-TECHMANIA BATTIPAGLIA 67-63 (15-11, 33-27, 45-48)

Techmania: Visconti ne, Pompele ne, Fabiano 39, Santoro 8, Longobardi 2, Palmentieri 7, Carfora, Amato ne, Ambrosano 2, Ambrosca 5. Coach: Porfidia

Comments are closed.