Trasferta amara per l’A3. Dragonetto “Atteggiamento pessimo”

Dopo i sorrisi della settimana scorsa arrivano anche le prime note stonate per l’A3 della Techmania Battipaglia.

In casa della Maddalena Visione Palermo le giovanissime di coach Dragonetto non sono riuscite a dare continuità a risultato e crescita di squadra, dovendo soccombere alla fine per 67-50. Pesante il break iniziale di 8-0 che ha messo in discesa la gara per le siciliane brave poi nel secondo periodo a resistere alla pressione delle Lady capaci di rientrare fino al -5.

Anita Russo

Anita Russo

Nonostante la doppia cifra per tre giocatrici, la Techmania alza bandiera bianca troppo presto: “Atteggiamento pessimo, sono molto deluso dall’atteggiamento di chi soprattutto è anche coinvolta in A1. Vedo troppe persone che si accontentano, senza mai provare a fare di più per migliorare e fare passi avantiqueste le parole di un amareggiato Francesco Dragonetto -. Non è questione di tecnica o tattica, ma di cattiveria agonistica e la scena dell’ultimo minuto di gara dove la squadra avversaria avanti di 20 continuava a pressarci deve essere da insegnamento. Bisogna cambiare registro e non pensare che possa essere sempre qualche altra compagna a prendersi la responsabilità, tutte devono farlo in prima persona”.

MADDALENA VISION PALERMO-TECHMANIA BATTIPAGLIA 67-50 (22-10, 32-22, 49-31)

Maddalena: Guerri 4, Perseu 18, Aleo 10, Verona C., Ermito 1, Ferrara, Manzotti 18, Verona M. 16, Fiorelli ne, Vivirito ne, Vanni ne, Giannalia ne. Coach Musumeci

Techmania: Nappo 3, Russo A. 10, Marchetti 2, Prosperi 1, Di Donato 3, Russo F. 10, Diouf, Cutrupi 4, Hernandez 6, Costa 11. Coach Dragonetto

Comments are closed.