Trofeo “Campobasso per lo sport”. Le impressioni di coach Orlando sul match tra Battipaglia e Alpo

Grazie al successo ottenuto ieri sera sull’Alpo Basket ’99, la O.ME.P.S. Givova Battipaglia si è qualificata per la Finale della terza edizione del Trofeo “Campobasso per lo sport” e stasera, con inizio alle ore 20, avrà di fronte le padrone di casa del Magnolia Basket Campobasso.

Prima di concentraci sul match in programma tra poche ore, riavvolgiamo il nastro per analizzare quanto accaduto ieri in una partita che Battipaglia ha sì vinto, ma che si è rivelata più complicata del previsto … e questo sia per la bravura e l’intraprendenza di Alpo (una delle migliori squadre tra quelle che saranno ai nastri di partenza del campionato di A2 che scatterà tra due settimane esatte, sabato 28 settembre) sia perché la O.ME.P.S. Givova Battipaglia è ancora lontana dalla condizione ottimale e tuttora impegnata in un processo di conoscenza reciproca e di consolidamento non ancora ultimati.

Ne è consapevole anche coach Sandro Orlando che, sul match di ieri sera, si è espresso nei termini che seguono:

“Il match è andato come previsto, ossia mostrando che abbiamo bisogno di affiatamento. Sui primi cambi abbiamo persa molta qualità, anche se l’impegno, va evidenziato, c’è stato da parte di tutte … ma l’impegno non è sufficiente.

Bisogna crescere in tante cose, dal cercarsi di più in attacco all’essere più disciplinate: la mancanza di intensità e di qualità nell’allenamento si ripropone in partita dove si cerca sempre la soluzione individuale a scapito di quella di squadra … e si fa fatica a giocare in questo modo.

Dal punto di vista individuale, le statistiche parlano chiaro: le cinque partite in quintetto (Tagliamento, Houser, Jarosz, Galbiati e Gomez, ndr) sono andate tutte in doppia cifra ad eccezione di Gomez che, però, di punti ne ha fatti 9 tirando solo 4 volte … dunque, anche lei il suo lo ha fatto.

E allora, dobbiamo coinvolgerci più e meglio ed avere qualcosina in più dalle giovani. A proposito delle “under”, sono contento della risposta di Sasso che, in un ruolo non suo, sta provando ad essere utile. Speriamo che Cremona e Mazza crescano per poter dare un apporto più consistente. Tutto questo in attesa del rientro di Nori, che speriamo avvenga la prossima settimana”.

 

Ufficio Stampa Polisportiva Battipagliese       

 

Comments are closed.