Tutto facile per la D contro Saviano. Porfidia “Positivo l’approccio”

Riecco la vecchia Techmania Battipaglia, quella che offre una buona pallacanestro e che conquista le vittorie una dietro l’altra.

Allo Zauli, contro l’Aster Saviano galvanizzato dagli ultimi successi, finisce 78-47 e così capitan Ambrosano e soci calano il tris. Tutto nasce nei primi minuti, quando la Techmania piazza il primo break di 11-0 che costringe subito gli avversari alla prima sospensione. Poco più di centoventi secondi e la partita, di fatto, è già in ghiaccio. Saviano ci prova ma non può nulla contro la PB63 che butta per la prima volta nella mischia il neo acquisto Roberto Simeoli, per lui partita intelligente e 15 punti a referto. techmania d

Un referto nel quale entrano nove degli undici convocati, con Fabiano che si laurea ancora una volta top scorer: “Volevamo che la partita non diventasse spigolosa, bravi i ragazzi ad avere l’approccio giustole esternazioni del tecnico nel dopo partita -. Poi nel secondo tempo siamo stati troppo lezioni, ma nella ripresa abbiamo rimesso le cose al proprio posto. Direi bene l’ingresso in squadra di Simeoli, un punto di riferimento importante per noi in fase offensiva“.

TECHMANIA BATTIPAGLIA-ASTER SAVIANO 78-47 (24-12, 38-25, 58-40)

Techmania: Trapani 6, Ambrosca 3, Visconti, Sorrentino 2, Longobardi 4, Fabiano 20, Palmentieri 9, Carfora ne, Santucci 5, Simeoli 15, Ambrosano 14. Coach: Porfidia

Comments are closed.