Under 17 Lady: Cavaliere “Obiettivo raggiunto. Soddisfatto della mentalità”

BATTIPAGLIA. Fa due su due la PB63 Lady con il settore giovanile. Dopo l’under 19 protagonista nelle scorse settimane, questa volta tocca all’under 17 esultare per la conquista delle Finali Nazionali di categoria.

under 17 Lady

under 17 Lady

Nuovo traguardo prestigioso raggiunto dalla società battipagliese che, nel giro di pochi anni, è diventata un punto di riferimento nell’intero panorama femminile.

Da lunedì a mercoledì un vero monologo da parte dell’under 17 della PB63, tre vittorie in altrettante gare e pass conquistato con merito. Nulla hanno potuto il Verga Palermo (64-43), il Basket Parma (49-47) e l’Adriatica Pescara (64-39): Obiettivo raggiunto, con merito siamo approdati alle Finali di Mosciano S. Angeloil primissimo commento di Mauro Cavaliere, tecnico delle Lady -. Sono particolarmente soddisfatto, perché le ragazze hanno avuto veramente un buon approccio con la manifestazione. A turno, nell’arco delle tre partite, tutte hanno dato il loro prezioso contributo. Se nella prima partita, quella contro Palermo, Russo e Diouf hanno impresso la loro impronta all’ incontro, nella seconda partita contro Parma, Nappo, Diop, Bellotti e Mariafrancesca Falanga sono state addirittura monumentali nell’opporsi alle emiliane che erano le rivale di questo concentramento. Con Pescara, poi, ha giganteggiato Diouf sotto le plance, ma la palma dell’abnegazione difensiva va a Annabella Falanga che ha avuto la meglio sul back cort abruzzese. Per Zitiello e Mirra, ancora alle prese con il recupero da fastidiosi infortuni, pochi minuti ma disputati con qualità. Infine Benicasa e Guadagno che, seppur non impiegate, si sono distinte per lo spirito propositivo col quale hanno sostenuto le compagne”.

Giusto il tempo di godersi il traguardo che, in casa PB63, si pensa già a futuro: “Ora dobbiamo subito guardare avanti con più fiducia. Quest’esperienza ha contribuito non poco ad affinare l’intesa tra le atlete, vero cruccio di questa stagione. I prossimi quindici giorni serviranno, a questo punto, per recuperare al meglio le infortunate che potranno essere il valore aggiunto alle Finali Nazionali”.

Comments are closed.