Vella: primi punti e primo quintetto in A1 “Emozionante”

Domenica migliore non poteva esserci per Elena Vella, una domenica ricca di sorprese, di novità. Prima un posto nel quintetto iniziale, mai accaduto fino alla gara con Broni, poi anche i primi punti in serie A1 ed infine ecco la vittoria.

Elena Vella

Elena Vella

La cosiddetta ciliegina su di una torta dal sapore speciale, quasi unico. Un pomeriggio, quello vissuto nello scorso week-end con la Treofan Battipaglia, che la giovanissima guardia siciliana prova a rivivere con queste parole: “E’ stato emozionante, ma anche inaspettato. Penso un po’ per tutti, dalla sottoscritta ai tifosi. Nello spogliatoio, prima di entrare in campo per il riscaldamento, il coach mi ha detto che avrei giocato dall’inizio, all’istante ho avvertito una strana sensazione allo stomaco. La tensione si è fatta sentire, poi però è svanita. Al momento della palla a duecontinua a raccontare -, ero esclusivamente concentrata sulla partita, su quello che dovevo fare. Ho cercato di dare il massimo, poi ad un certo punto, era la ripresa, ho subito fallo e Cocca (Verona, ndr) mi ha fatto notare che dovevo tirare i liberi”.

Due punti che hanno, comunque, contribuito alla conquista di una vittoria che rimesso tutto in discussione nella coda della classifica: “Vincere era troppo importante, era un’occasione che non potevamo lasciarci scapparedice Vella -. Abbiamo aumentato il distacco dall’ultimo posto e ci siamo riavvicinati alle squadre che sono davanti a noi, in più abbiamo trovato quella forza fisica di cui avevamo bisogno nel pitturato. L’arrivo di Hamilton-Carter si è dimostrato subito importante per la squadra, in più per tutte noi giovani è stimolante potersi allenare con un’atleta del genere”.

Comments are closed.