Vigarano sbanca lo Zauli. Coach Riga: “Non bisogna abbattersi”

Un inizio di 2015 traumatico, dopo la Saces Napoli anche la Pall. Vigarano sbanca il Pala Zauli. Finisce 82-88.

Eppure questa volta l’approccio alla gara è convincente. Con Orazzo e Tagliamento in quintetto, Bonasia è inizialmente in panchina in non perfette condizioni, la Techmania spara subito le cartucce Williams e Treffers che sono imprendibili per la difesa ospite che con il trascorrere del tempo però stringe e di molto le maglie. Dopo dieci minuti Vigarano è addirittura in vantaggio per 18-20 dopo essere stata sotto anche di altrettanti punti. Ma del resto le sfide tra Techmania e Vigarano sono sempre emozionanti e mai banali. Tagliamento con la sua tripla da il là in chiusura di primo tempo ad un break di 7-2 che significa 35-29, ma le biancorosse di Ravagni sfruttano al meglio i tiri liberi conquistati.a1 - lady

Il -1 all’intervallo diventa in un amen +4 ad inizio ripresa, con Ugoka che è la grande protagonista di giornata (per lei 34 pt e 10 rimbalzi). Ma tra le campane entra in scena capitan Orazzo con otto punti fondamentali negli ultimi due minuti di terza frazione. La parità persiste anche nell’ultimo quarto: Orazzo è ancora letale dall’arco a 2:20 dalla fine (76-75), Ugoka però prima di uscire per cinque falli ne realizza altri quattro di pregevole fattura. Ma il canestro decisivo è quello di Bestagno che firma l’80-84 a meno di un minuto dalla fine: “Ancora una volta il minuto finale non è stato nostro amico, ma bisogna anche ammettere che non stiamo giocando come nel 2014ha detto Riga nel dopo gara -. Detto questo, comunque, non bisogna abbattersi, specialmente l’ambiente. Dobbiamo, però, subito rimetterci a lavoro“.

TECHMANIA BATTIPAGLIA-PALL. VIGARANO 82-88 (18-20, 38-37, 66-64)

Techmania: Orazzo 17, Russo A. ne, Marchetti ne, Tagliamento 16, Bonasia, Ngo Ndjock 10, Williams 16, Treffers 15, Russo F., Ramò, Tunstull 8, Costa ne. Coach: Riga

Vigarano: Bastagno 10, Moroni 4, Andrenacci ne, Zara 14, Nako ne, Cirov 16, Zanetti, Cupido 10, Brunelli ne, Ugoka 34, Venzo ne. Coach: Ravagni

Comments are closed.