A Campobasso, sconfitta in amichevole per la O.ME.P.S. BricUp Battipaglia

Al PalaVazzieri, nel primo dei due match valevoli per la quarta edizione del Trofeo “Campobasso per lo sport”, la O.ME.P.S. BricUp Battipaglia esce sconfitta dal confronto con le padrone di casa de La Molisana Magnolia Basket Campobasso che si impongono con il punteggio di 74-56.

A prima vista, dunque, poco sembrerebbe essere cambiato rispetto a dieci giorni fa, dal momento che, per le biancoarancio, è arrivata una nuova sconfitta e con scarto pressoché uguale rispetto a quello rimediato allo Zauli (18 punti oggi, 19 allora).

Eppure, ad un’analisi più attenta ed approfondita del match, saltano all’occhio alcune differenze non di poco conto: dieci giorni fa, Battipaglia aveva offerti dieci minuti brillanti (i primi), dieci minuti discreti (i secondi) ed un secondo tempo poco brillante.

Oggi, invece, le ragazze di coach Piazza sono state brillanti e in partita per due quarti e mezzo: basti pensare che, alla fine del primo e del secondo quarto, Campobasso era sì in testa, ma, rispettivamente, con appena 3 (14-11) e 4 (28-24) punti di vantaggio … e che, addirittura, a metà della terza frazione, la O.ME.P.S. BricUp si è ritrovata avanti di 5 (34-39).

Poi, d’improvviso, la benzina è finita e, in casa Battipaglia, si è di colpo spenta la luce (il 19-1 di parziale in favore delle molisane, negli ultimi cinque minuti del terzo quarto, è piuttosto eloquente in tal senso).

Nell’ultimo quarto, iniziato sul 53-40 per le padrone di casa, Battipaglia ci ha anche provato a rifarsi sotto, ma la stanchezza e la cospicua distanza dalle avversarie ha resa impossibile la rimonta.

La vittoria, dunque, è andata a La Molisana che si è imposta con il punteggio di 74-56. Per la O.ME.P.S. BricUp Battipaglia (ancora in cerca della migliore condizione fisica e priva, oltre che di Stella Johnson, anche di Federica Mazza), nonostante la sconfitta, le note positive non sono mancate: il suddetto passo in avanti rispetto a dieci giorni fa, la super prova di Melgoza (top scorer del match con 22 punti) e i 49 punti complessivi del trio Melgoza-Bocchetti-Hersler.

Per Campobasso, invece, oltre alla vittoria, la conferma della più che buona condizione fisica e del valore di una squadra le cui importanti ambizioni sono ben giustificate. 

 

Sul match del PalaVazzieri si è così espresso il coach Giuseppe Piazza:

“Per giocarcela fino alla fine contro avversarie di questo livello dobbiamo mantenere l’intensità dei primi 24’ per tutti i 40’. Oggi le ragazze sono state brave in difesa finché la benzina non è finita. In attacco dobbiamo assolutamente muovere di più la palla quando le difese avversarie si fanno aggressive: nel momento del break i tiri fuori equilibrio hanno generato troppi canestri facili in contropiede. Detto questo i miglioramenti della squadra mi sembrano evidenti”.

 

Domani, con inizio alle ore 18, nuovo confronto tra le due compagini.                           

 

TABELLINO DEL MATCH

La Molisana Magnolia Basket Campobasso – O.ME.P.S. BricUp Battipaglia 74-56 (14-11; 28-24; 53-40; 74-56)

 

La Molisana Magnolia Basket Campobasso 

Bonasia 13, Giardina 8, Wojta 11, Ostarello 16, Linskens 6, Quiñonez 6, Bove 3, Sanchez 3, Egwoh 8, Falbo, Nikolikj N.E. Coach: Sabatelli. 

O.ME.P.S. BricUP Battipaglia

Melgoza 22, Bocchetti 13, Opacic 2, Mattera, Hersler 14, Logoh, Potolicchio 3, Olajide 2, Seka, Susca, Dione N.E., De Rosa N.E. Coach: Piazza.

 

Per i tabellini e le info sul match si ringrazia il gentilissimo ed efficiente Ufficio Stampa de La Molisana Magnolia Basket Campobasso.

 

 

Ufficio Stampa Polisportiva Battipagliese

Comments are closed.